VIZI (i soliti 8 vizi capitali)

Siamo tutti dipendenti da entità=fenomeni minori di Dio — o Assoluto, o Astratto principio di tutto, o Asintoto superiore o come vogliasi chiamare –.
### Alcune entità sono più vicine al Bene, e conviene tendere a diventare dipendenti da esse,
### MA con rispetto e responsabilità verso chi è dipendente da noi!

Liberazione è dai bisogni, inclusi quelli primari,
salvo solo l’amore, attuato variamente, forse interpretato, anche troppo (ad esempio da Lucifero).
Secondo un punto di vista ottimistico non esiste altro che amore: di sicuro non esiste altro che essere, quindi ogni “altro” = ogni altro “ente” è paradossale.
Tra essi mi pare che ci sia Claudio Ciancio: cfr. http://www.tilgher.it/chrCorrelati/upload/doc/GM_Bibliografica_20100714.pdf pag.174 segg.
e http://www.icyte.com/saved/www.inschibboleth.org/569878
(evidenziazioni su http://www.inschibboleth.org/Pagina5.38.html)
Tuttavia ogni asserto del tipo “tutto ciò che esiste è “A”” fa significare ad”A” “tutto ciò che esiste”, quindi è come tautologico, tuttavia almeno è poetico.
Secondo un amico anche i diavoli lavorano per farci diventare buoni, poiché tentando evidenziano la latente propensione al male. Tutto concorre alla salvezza di chi crede nella salvezza per Grazia e vi è grato! (è parafrasi di un passo di una lettera biblica di Saulo=Paolo.
Ma non voglio disperdere troppa attenzione nell’Uno (non qui e ora).
Tornando a bomba:
se ho sovrapproduzione di muco nasale, raffreddore o allergia o come si voglia dire,
ci sono vari modi per liberarmi dal muco o addirittura da essa.
Farmi scoppiare con una bomba. Soffiare il muco in aria, o su carta igienica, o su decine di pacchetti di fazzolettini da spiegare.
Ficcarmi un vasocostrittore nelle nari (e lasciarci pure i virus). Inspirare essenze balsamiche. Prendere un pediluvio caldo. Ecc.
Alcuni modi preferisco ad altri. Forse altri ne preferiscono altri.
Ci sono bisogni più sgradevoli e bisogni più gradevoli.
Ideale sarebbe liberarsi dai primi e diventare dipendenti dai secondi.
Siamo comunque servi, “arbitrio libero” è una locuzione senza senso, o appena “poetica”. Possiamo fare COME SE fossimo liberi e aspirare alle dipendenze migliori.
I bisogni ,se percepiti, inducono brame, o bramosie che dir si voglia: cioè voglie di liberarsi dai bisogni, tipicamente soddisfacendoli, o eliminando le condizioni che li generano.
Le bramosie genericamente intese non sono un male assoluto e neppure un bene assoluto.
Ci sono bramosie buone e bramosie disutili.
Per ogni bene e servizio e sensazione e percezione vale il principio di utilità decrescente:
ideale sarebbe avere — e, non avendo, sviluppare — brama per le cose buone, d’intensià proporzionale alle loro utilità, di momento in momento.
Eppure persino per la sazietà fisica da una mangiata, la percezione arriva con ritardo di secondi o minuti (dicono persino per l’acqua, ma mi sa di no: e allora per l’ossigeno..?) dopo l’assunzione dell’ultima dose utile.

Ci sono vari ideali, a mio avviso complementari. C’è anche http://www.jaisiyaram.com/blog/sex/4698-brahmacharya-or-celibacy-the-most-unnatural-concept-on-earth-1-mar-10.html che ha qualche ragione: cfr. in tinyurl.com/vivereincoppia gli accenni al sesso in “paradiso”.

Principi morali piuttosto comuni sono: non sprecare energia vitale, non nuocere, quindi non illudersi, non illudere altri. Quindi ─ ma queste deduzioni non sono altrettanto diffuse ─ non uccidere (qualcuno intende “in alcun modo”, senza eccezioni di guerre o giustizialismo),
e non sprecare il seme vitale (che comporta altissima concentrazione di energia vitale). Puoi anche non crederci e continuare a sprecarlo, poi sono cazzi tuoi, e non sentirti esonerata se non è tuo: se gingilli e sprechi la responsabilità è grandemente tua: tu –chiunque– faresti bene a trattare il prossimo come te stesso, non come mero oggetto-sesso. Cristianesimo, gnosi, buddismi ed esoterismi vari concordano su questo.

Qualora non si fosse capito ho introdotto il tema dei VIZI: vizi = dipendenze.
E segnatamente ho introdotto il tema della LUSSURIA. Ti eccita che l’ho introdotto? ti piace sentirtelo dentro? Mica male.
Male è cercare il piacere quando il corpo non lo vuole: questo sarebbe odiare, abusare il corpo, come oggetto usa-e-getta!
Già che ci siamo ripassiamo TUTTI I VIZI CLASSICI:
Superbia: orgoglio? Valuta tu: trattando parole astratte, i qui pro quo sono ancora più facili che per temi concreti: ognuno assegna alle parole significati diversi. Occorre UMILTA’ per riconoscere questa condizione, il che implica disposizione a presumere che anche altri significhino significati validi e buoni, non soltanto tu! e forse più che te.
Accidia = menefreghismo, indolenza, per snobismo e non per stanchezza.
Invidia : antipatia per la presenza dell’essere ,o di altre qualità attribuite a torto o a ragione a dio, in altre entità.
Ira, odio, rancore, incazzatura, rabbia, collera,… di questo vizio suppongo che sia facile riconoscersi dipendenti: è un’abitudine nervosa, ci sono circuiti cerebrali che si attivano automaticamente, però non profondi come quelli dell’invidia o dello snobismo, ed eclatanti, per cui si possono riconoscere facilmente.
Può giovare distinguere in sé emozioni subitanee (es.: scatti di collera) e sentimenti covati, coltivati, curati (es.:odio).
Rabbia tipicamente deriva da insulti subiti o temuti: ad es. la disconnessione o taglio della comunicazione, che è un insulto gravissimo. Una signora l’ha riconosciuto bene in sé:
siccome ama la compagnia delle persone e ama le persone,
riscontrando differenze (umane,troppo umane,normali, discrepanze) temeva di essere emarginata, sconnessa, e questo le causava scoppi d’ira, come in reazione a minacce, addirittura pensate soltanto da lei!

Lussuria: la cosificazione di esseri divini, di norma esattamente la mercificazione. Non soltanto per soddisfazioni sessuali. Trattare qualcuno come mero fornitore di servizi è mercificarlo. Trattare una bestia come mero ammasso di carne commestibile è mercificarla. Masturbarsi (almeno se oltre il minimo occorrente per dormire e conversare nell’odierna ciVILTA’ con altri senza vistosi sfondamenti o colature) è trattare il proprio corpo (“frate asino” secondo S.Francesco) come mera risorsa da sfruttare per piaceri effimeri, anzi, di pochi secondi, “e se si guasta peggio per lui”.
Accoppiarsi con qualcuno tipicamente include mercificazione: difficile non cascarci, forse ci giungiamo in più d’una vita.
La prova che è mercificazione? Quando non ti sta più bene lo odii, lo respingi, addirittura sconnetti, addirittura con ripudio. Mai ripudiare chi si è amato! «Non separi l’umano ciò che l’amore ha unito!» dice il vangelo.
Almeno con UNO prova a essere cristiano! (Cfr. tinyurl.com/vivereincoppia).
All’opposto: «ama il tuo nemico!»: che non è un remoto politico bensì chi tu senti nemico davvero: i tuoi familiari e spesso amici.
Ma come amare? Cerca di capirlo: di sicuro non sa ciò che fa, non sa quanto e COME stai male. Proprio come tu sei ignorante di loro. Ma non puoi capire quanto basta: devi pregare di ottenere la grazia di perdonare, di accorgerti anzi se non c’è alcunché da perdonare, anzi magari c’è da ringraziare! (Cfr. tinyurl.com/ilbenepertutti).
Avarizia: la personificazione delle cose? Perciò attaccamento a esse e disposofobia.
Gola e avidità. Il vizio degli arrampicatori sociali e dei banali compulsivi dello shopping di lusso e della spesa di stracci e gingilli da ferramenta e di cibi. (Non confondere con la lussuria… del resto tutto è interconnesso).
Vanità, frivolezza, distraibilità, volubilità : = ignoranza profonda (benché con nozioni coscienti, ma non pervasive della personalità) di ciò che è essenziale: amare dio sopra ogni cosa con tutto il proprio ego.
► L’ignoranza è un peccato capitale nel buddismo.

█ Sei fumatore? bevitore? giocatore d’azzardo? sessuomane? ecc.? FORSE questa applicazione per smarfon potrebbe aiutarti per diagnosi e rimedi: https://play.google.com/store/apps/details?id=basile.utili.cage

DRITTE PER RIORGANIZZARE E SUBLIMARE voglie naturali
UN ideale ad alcuni sembra sublimarle sùbito, il più rapidamente possibile. “Piuttosto morire che restare legato a queste brame ovverossia peccare!” sembra che dicano alcuni santi buddisti e cristiani anacoreti. E va be’.
C’è però almeno S.Teresa di Neuman che dopo l’illuminazione da magra e malata cronica macilenta che era divenne paffuta e florida e smise di mangiare! Lo Spirito l’ha ricondotta a vivere pienamente nel mondo fisico, liberandola da connotazioni anacoretiche e facendola godere pienamente e piamente.
Era stata precocemente disincarnata, lo Spirito la rimise in carne, e direttamente in una condizione di carne nobilitata.
All’opposto S.Agostino e S.Francesco, che dopo avere goduto a iosa di piaceri carnali disordinati si sono dati meno e più decisamente e assolutisticamente alle rinunce, ma senza diventare eremiti puri, sempre in comunicazione colla gente. DOPO essersi saziati della carne, si sono rivolti allo spirito.

S. Antonio o qualche altro santo, forse dopo qualche cedimento, s’imponevano diversioni violente, gettandosi tra rovi o nei roseti (povere piante… anche quelle dei piedi), ponendosi i genitali in acqua gelida, flagellandosi, indossando cilici, e cose così, e di notte e di giorno se la vedevano con allucinazioni tentatrici, donnine disponibili anzi provocatrici.
Se sei già a tal segno, ormai è decisamente molto meglio che resista a tali visioni! Non cedere a esse! Piuttosto esci e vai a prostitute/i o a farti la tua assunzione di droga! ma attenzione a intrallazzarti con allucinazioni!
Potrebbero essere davvero diavoli o/= vampiri: cfr. episodio del 1816 su http://www.icyte.com/saved/www.nexusedizioni.it/720458 , e cosa dice dei vampiri Salvatore Brizzi (nel suo blog “La porta d’oro”, o una robaccia simile).
 MA… forse tu non hai la vocazione assolutistica: menomale! (Così scrivo per qualcuno).
Ci sono molti fattori e i casi vanno studiati singolarmente. Se tu fossi capace di rinunciare a godimenti già prima di averli rimpiazzati con godimenti superiori, sospetta: sicuro che non li stia rimpiazzando con altri non migliori? Es. con masochismo o con sadismo e volontà di schiavizzare imponendo ad altri le tue fregole spirituali?
Se poi devi stare per anni a farti seghe mentali o fisiche pensando alla bottiglia di birra con alcol 3,5% a cui rinunciasti, allora meglio stappare ‘sta bottiglia o comprarne una… a meno che sia troppo pericoloso (sei alcolista e non sai contnerti, sei allergico, ecc.).
Insomma ci sono i pro e i contra!

Ho copiato soltanto una parte  da http://pasted.co/179de722/ (PS: …che intanto è migliorato.).
shortURL a QUI:  http://tinyurl.com/vizicapitali

Annunci
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Stefano Montanari sui vaccini

Stefano Montanari (http://www.stefanomontanari.net/)
intervistato sui vaccini: in https://youtu.be/J8ZG5YSbEJI
APPUNTI ROZZI PRESI da Vito l’ardito vate(r) A VELOCITA’ 1,5
:::
Jeri sera è stato buffo al programma televisivo “OPEN”.
Io faccio lo scienziato, non importa se piccolo o grande, piccolo da laboratorietto di periferia come mi hanno detto.
Lo scienziato deve parlare di fatti, non di sentito dire o di risultati di ricerche altrui, peraltro leggibili su internet.
Susanna Esposito non sapeva di cosa parlava.
Credeva che bastasse fare migliaia di iniezioni a bimbi per farli diventare scienziati, ma farebbe prima condizionando scimpanzé, e otterebbe macchinetta.
Io non ho opinioni ma convizioni su fatti.
Non mi dà chiarezza i vaccinomani
neppure i vaccinofobi che hanno interesse a perpetuare stato d’incertezza.
A un convegno di antivaccinisti mi insultarono a sangue perché dissi che mamme dicevano fesserie attribuendo a vaccini malanni che non c’entravano, giustificando ciò col sentimento.
Cosa idiota: scienza invece è ciò che uno vede con metodi scientifici
[qui non sobrio: le mamme avevano esperienza diretta,
e alla lettera non vede neppure le sostanze benché analizzate o sottoposte a spettrofotometria o altri metodi intermediari per percezioni umane, e i sentimenti sono percezioni: che siano spesso scorretti non giustifica di escluderli, anche la vista spesso è scorretta: per malattie e difetti di diffrazione es miopia ma anche la stessa ottica prospettiva e questioni come orizzonte, oggetti opachi frapposti, illusioni ottiche es. fatamorgana, prospettiche e gestaltiche e fisiologiche, abbagliamenti, buio, e dio sa che altri inganni.]
la mamma non conta nulla, sono iattura, lo diceva già Platone, in Repubblica consigliava di togliere i bimbi da esse [non lo ricordo ma consigliava nondimeno altre cose e sostanzialmente un regime nazifascista].
Non sto né da una parte né altra, ma pongo domande e ho diritto a domande non grida strepiti insulti.
Abbiamo analizzato 28 vaccini, alcuni analizzati nel corso degli anni,
es. gli antinfluenzali cambiano nel corso degli anni.
I 27 per uso umano abbiamo trovato TUTTI pieni di ferraglia: particelle micro e nano e submicro di metalli
Solo quello per gatti Feligel invece vaccino puro.
Tungsteno, titanio, acciaio, Pb, Sb, leghe di essi. Alcuni con forme belle. Analizzate con sistema IDS, con margine di errore 0%.
Sono cose potentemente cancerogene, persino se ioni non pezzi. L’avevo scoperto 20 anni fa, l’OMS ci sta arrivando pian pianino.
Sono dunque vaccini sporchi, cosa da ascoltare con estrema serietà, invece la dr.a jeri mi ha strepitato addosso.
A luglio abbiamo pubblicato un libro in inglese perché in italiano avremmo venduto 3 o 4 copie, comprato dalle università di tutto il mondo tranne italiane.
Chi vuol studiare vada all’estero, persino la Bulgaria è migliore.
Abbiamo denunciato ai NAS dei Carabinieri più volte: tutto finito in nulla.
L’Ist sup sanità ci ha detto che le ns analisi non valgono nulla.
Il ns lab è uno dei 100 di punta della Comunità Europea, questo secondo la Comissione europea [sic: quale?], che diviso per il n. di Stati fa 2 o 3 lab./Stato.
La dr.a Esposito invece dice che il ns un laboratorietto.
Se si riesce a produrre Feligel pulito pei gatti perché non per umani?
C’è teoria che non sposo secondo cui mettono patogeni apposta nei vaccini per poter lucrare poi sulle malattie.
Ricevo spesso testimonianze mail tel visite di gente su effetti malefici autismo da vaccini. Minuti fa anche da un adulto costretto ad antimorbilloso perché la sorella adulta malatasi, e dal vaccino sta malissimo.
La dr.a Esposito ha detto che sarebbe leggenda metrop che l’autismo e malattie neurologico sia effetto collaterale.
Cfr. però il bugiardino [= foglietto illustrativo] del vaccino Tripedia~ contro Difterite Tetano Pertosse, di Sanofi Pasteur.
“reazioni avverse: porpora, morte improvvisa, reaz anafilattica, autismo, convulsioni, encefalopatia, neuropatia, sonnolenza , apnea”
Lei si limita a fare iniez e per lei è scienza.
Si fanno vaccinaz esavalenti, 2 sono aggiunte illgalmente, 2 vaccini illegittimi: tetano ed epatite B: sono abusivi.
Un bno di 2  3 mesi ha sistema immunitario immaturo, lo sanno tutti i medici ma lo dimenticano dopo università, qdi vaccino serve a nulla. Ma gli effetti collaterali ci sono.
Le fanno precoci così servono tanti richiami e i produttori incassano.
Parlato con tanti genit di autistici:
TUTTI descrivono bni sani perfetto, e in POCHE ORE dal vaccino diventano letargici.
Anche altri effetti neurologici.
Es. sordità, che a 2 anni d’età comporta mutismo, ha dimenticato come si parla.
E’ antiscientifico ma anche deliquenziale negare tali fatti anche se son rari.
Come fare a evitare qs effetti? Be’ intanto pulire i vaccini.
Un fisico ha seguito il percorso delle particelle in casi di SLA: seguono persino vie nervose in cervello.
Il cervello è come groviglio di fili scoperti. Se si mandano particelle che mandano in corto i fili è intuitivo che si fanno guai.
Min. 24,30:
Ho proposto uno studio su autismo ad una fondaz italiana che si chiama  “I bambini delle fate”
riesce a raccattare milioni da industrie ditte privati. ricca che fa studi clinici su autismo
ma non ha neppure risposto la mia proposta di ricerca.
Parlato 2 volte al tel coi 2 resp dell’associaz e inviato documenti.
Han preferito sponsorizzare l’ Ist Sup di Sanità che non ha scienziati ma solo burocrati, che han proposto ricerca ridicola: valutare se l’autismo è ereditario, cosa accertata da lustri che non è. Non esiste ereditarietà di autismo.
Non gli hanno neppure risposto.
Associazioni fingono di essere contro i vaccini ci campano: queste condizioni inducono terapie e fisioterapie di supporto più o meno strane.

28,10:
Vaccinare neonati con epatite B: cosa curiosa. Come il tetano: in calo verticale: per la diffusione dell’igiene: basta un po’ di sputo per uccidere il patogeno del tetano.
Nel 1970? diventa obbligatorio antitetanico e il tetano comincia  a salire:
perché la gente non si curava più d’igiene.
Illusione criminale che si dà sui vaccini?
Es. meningite: ci sono svariate meningiti.
Ci sono soltanto 2 ceppi di batteri per cui ci sono vaccini antimeningitici.

Similmente per il papillomavirus, dichiarato attivo su solo 2 ceppi.
La ragazzina che si vaccina s’illude d’essere immune e va a letto con chiunque e si ammala lo stesso.
Il papillomavirus è molto contagioso,
quasi tutte se ne sono ammalate ma non se ne sono accorte.
Il cancro si rileva in tempo con paptest ogni 2 anni, ev. intervento chirurgico è semplice.
Quindi il vaccino è disutile, dà solo effetti collaterali e illusione.
Si fanno vaccini per soldi.
I libri di testo e una pletora di prodotti e specializzazioni sono finanziate da case farmaceutiche.
Un medico onesto oggi è raro, anzi è snobbato e insultato.
Nella rivista medica passa solo quel che fa comodo pur fasullo.
La stragrande maggioranza di quanto pubblicato di medicina è falso.

La poliomielite è molto legata all’acqua sporca.
Può darsi che la vaccinazione abbia contribuito all’estinzione.
L’ultimo caso in Italia è stato nel 1982
Come se vaccinassimo contro la peste bubbonica del 1600: una cosa che non c’è più.
Similmente per la difterite: dal 2000 non c’è stato un solo caso.

Il giuramento d’Ippocrate comincia con “Primum non nocere”.
Paziente=sofferente.
Il medico deve valutare rischi e benefici. Spesso propende per il peggio.
Non esiste alcun farmaco senza effetti collaterali. I medici conoscono poco i farmaci.
Non giocate colle medicine.
Chi esce con 10 farmaci in ricetta da medico non ha capito niente.
C’è chi è immune ma lo vaccinano lo stesso. Soldati vaccinati si ammalano es. di cancro.
E’ normale perché tante vaccinazioni abbassano difese immunitarie.
Militari scelti per vigore sono massacrati da vaccini.

I virus normali non dovrebbero arrivare nel sangue, provenendo dalla pelle. [E intanto il derma e lo strato lipidico possono frenare i virus finché contrattaccati].
Non ci sono eccipienti nei vaccini bensì conservanti (e spazzatura inspiegata).
Nei vaccini si usa un veicolo, conservanti formaldeide, e reagenti Mercurio, Alluminio che sono pirogeni più che conservanti: colla febbre si producono più anticorpi qdi si reagisce meglio ai vaccini [e ai virus]
Ma alla lunga fanno venire cancri e alla breve autismo — aveva evidenziato ch’è certificato nei foglietti illustrativi dei vaccini, che qualche medici che l’inietta non ha mai letto –.
Ma nei vaccini ci sono anche colle, e globuli rossi e proteine sia umani sia animali.
min.49,55
Sono cose che fanno male.
Fabbricano vaccini pessimi, pieni di porcherie,
per farli durare a lungo,
e nonostante questo alcuni dovrebbero stare a 2°C
e invece ne passano di tutte, e allora hanno porcherie che fanno bene al vaccino e male a noi.
Vaccini di una volta erano più sicuri.
Nessuna quantità di Hg è tollerabile. E’ 0.
Iniettare Hg è contro il giuramento d Ippocrate.
Non ne sono consapevoli.
Non hanno neppure letto il bugiardini.
Ci sono quantità sotto una certa soglia non denunciabili per legge, ma ci sono sostanze in gran quantità non denunciate comunque.
Il bugiardino dice “Il medico deve accertarsi che il pz non sia allergico o sensibile a uno dei componenti del vaccino”, ma i bugiardini stessi neppure dicono quali sono i componenti! quand’anche i medici li leggessero.
Inoltre il soggetto dev essere controllato per vedere se ha davvero bisogno, o se già immune.
Qdi tenerlo in ospedale un paio di settimane… ma come si fa a sapere a quell’età? Occorre un anno di osservazione.

Consiglio alle famiglie dalla voce fuori campo: informarsi bene almeno sul Hg, fino a 2,5 o 3 anni qdo il fegato può espellerlo.

Ma è tossico anche a40 anni, e ci sono anche tutti gli altri inquinanti.
Andate dal medico o da chi vi vaccina e fatevi firmare dichiaraz in cui chi vaccina si prende tutte le responsabilità civili e penali.
Se tutti facessero così le vaccinazioni cadrebbero a 0.

Voce fuoricampo:
sono rimasto sconvolto a informarmi sui vaccini per un figlio sano. Capirei per chi è gracile o malato.
I vaccini trasmettono immunodepressioni alla discendenza.

Ma problema per i soldi e le azioni delle ditte farmaceutiche.
Bill Cosey deputato democratico USA ha detto che insieme a un dr. Thompson aveva raccolto prove di connessioni tra autismo e vaccini, prove mediche non casi sporadici e sent
A un certo momento è arrivato un ente — CDC ente USA sul controllo delle malattie — che ha raccolto tutti i suoi documenti e ha distrutto tutto.
Se una prova non è vera che bisogno ci sarebbe di distruggere prove?
Una volta si bruciavano libri per motivi religiosi.
Oggi documenti per quattrini.

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

compatire amare riverire IL CORPO

	Onorare il Corpo fisico
   Il corpo fisico è come un animale che ci è totalmente devoto.
  Ci porta ovunque vogliamo andare, ci offre tutti i piaceri della vita: mangiare, bere, correre sulla spiaggia, giocare.
Ma noi che cosa facciamo? Abusiamo del nostro corpo fisico, giudichiamo il nostro corpo fisico, 
ci vergogniamo del nostro corpo fisico e il nostro corpo fisico soffre. Nessuno abusa del nostro corpo fisico quanto ne abusiamo
 noi stessi. Trattiamo il nostro cane o il nostro gatto meglio di quanto trattiamo il nostro corpo. 
Siamo noi che non siamo devoti al nostro corpo.
  Un tempo giudicavo continuamente il mio corpo. Lo guardavo nello specchio e pensavo: “No. non mi piace”. 
Riuscite a capire quale manifestazione di egoismo e non amare il vostro corpo, che fa tutto quello che può per voi? 
Oggi amo il mio corpo, non me ne vergogno più. Sono generoso con il mio corpo e gli dò tutto quello di cui ha bisogno.
  Il vostro corpo fisico vi ama incondizionatamente. Anche se lo giudicate, anche se non vi piace e lo rifiutate, 
il vostro corpo vi è totalmente devoto. Anche quando invecchia o quando è malato, continua a darvi tutto quello che può. 
Basta questa riflessione per colmare il vostro cuore di gratitudine per il dono del vostro corpo.
  Oggi vi invito a iniziare un rapporto completamente nuovo con il vostro corpo fisico. 
Vi invito a trattare il vostro corpo come trattereste una persona che amate profondamente. 
Smettete di comportarvi da egoisti nei confronti del vostro corpo e dategli tutto ciò di cui ha bisogno per essere felice e in salute. Ci riuscirete?
  Oggi è un nuovo giorno, un nuovo inizio per esprimere gratitudine al vostro corpo fisico per tutto quello che fa per voi. 
Quando imparate ad amare il vostro corpo fisico, ogni attività può diventare un rito di gratitudine in cui esprimete pienamente 
la gioia di essere vivi. Ogni volta che lavate il vostro corpo, può essere una preghiera di gratitudine a Dio.
Ogni volta che lo nutrite può essere molto più di una preghiera: e una è una celebrazione della vita perché date cibo a Dio
 affinché la vita possa continuare. Iniziando da oggi potete cambiare il rapporto con il vostro corpo. e tutta la vostra vita cambierà.

	Preghiera per il Corpo fisico
  Oggi, mio Creatore, prometto di prendere un nuovo accordo con il mio corpo fisico. 
Prometto di amare il mio corpo incondizionatamente come il mio corpo ama me. 
Prometto di proteggere il mio corpo e di prendermene cura. 
Non rifiuterò mai più il mio corpo, non ne abuserò mai più e non mi vergognerò mai più del suo aspetto. 
Da questo momento accetto il mio corpo fisico così com'è. Gioirò del mio corpo e gli sarò grato per tutti i piaceri che mi dona.
  Perdonami, mio Creatore. per avere creduto a tutte le menzogne sul mio corpo fisico. 
Perdonami per avere giudicato il mio corpo in base a una falsa immagine di perfezione. 
Perdonami per tutto ciò che non ho amato del mio corpo fisico.
  Oggi, mio Creatore, aiutami a vedere il mio corpo come un tempio vivente in cui tu dimori. 
Aiutami a rispettare il mio corpo, ad amare e onorare il mio corpo. 
So che trattare il mio corpo fisico con rispetto, amore e considerazione significa rispettare, amare e onorare la tua creazione
Aiutami, mio Creatore, a dare al mio corpo fisico tutto ciò di cui ha bisogno per vivere in perfetta
salute, felicità e armonia con te. Amen.
		------------------------------
Quanto sopra è da don Miguel Ruiz.
“Frate asino” : così San Francesco chiamava il proprio corpo
(cfr. http://www.icyte.com/saved/bibbiafrancescana.org/909207)
shortURL a qui:http://tinyurl.com/frateasino2
Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Anticristi e poveri cristi. + Esercizi erotici d’immaginazione diacronica.

Gli anticristi siamo noi umani. Alzi la mano chi è davvero buono. (Avanti! come nell’episodio evangelico scagli la prima pietra contro il peccatore: almeno una frecciatina, una battuta di spregio! L’ha scagliata? prova che è cattivo).
I poveri cristi sono quelli accusati di essere anticristi: sono i capri espiatori.
Siccome poi immerdati dalle accuse e dai vituperi, appaiono più brutti di quanto già erano, quand’anche fossero stati belli diventano spaventevoli.
Ricordo di un tizio che vagò per un mese a piedi, sembra l’unico sopravvissuto alle foibe e all’odio dei titini (cioè seguaci di Tito, partigiani antiitaliani durante e soprattutto alla fine e dopo la fine della seconda guerra mondiale), mi pare che ci sia un libro al riguardo: chiese con reclamo a Dio che fosse salvato; della sventagliata di mitragliatrice che colpì i condannati, a lui capitò una sola pallottola che ruppe il fil di ferro che gli legava i polsi e legava essi agli altri. Cadde o si lasciò comunque cadere in avanti nella foiba (se fosse rimasto l’avrebbe finito facilmente pur un singolo, era già esausto da marce e angherie e fame), e si fermò tra sterpi prima del fondo;
attese la notte, risalì,
e camminò per un mese, movendosi di notte, con paura di essere denunciato, questuando e rubacchiando cibo e residui dalla spazzatura,
che all’epoca e là non era opulenta come nell’Italia tra il boom economico degli anni 1960 e il crollo degli anni 2020 (quello del 2008 è soltanto un pre-assaggio); e quando giunse a casa la moglie e i figli non lo riconobbero: aspetto e voce totalmente stravolti. Dovette faticare a persuaderli, faticare benché sfinito e pesava circa metà del peso ch’aveva da non grasso (e se fosse stato grasso all’inizio, forse sarebbe morto per stanchezza e scompensi, ma chissà?). Faceva paura. Immaginate gli occhi incavati e il viso che lasciava poca immaginazione per il teschio! Io ne ho visto qualcuno così.
A proposito: pensate al teschio e allo scheletro quando spogliate immaginativamente qualcuna/o! E’ un bell’esercizio e istruttivo.
V’insegna che non siamo solo nel “qui e ora”.
Ma sì, cercate pure d’immaginare com’era chi vi pare anni fa e da bambino/a! Anche lì si tratta di spogliare: strati di tempo. Potrebbe risultare meno facile.
Ci consiglio d’insistere e di sviluppare questi esercizi.

Tornando ai poveri cristi: quanto più immerdati e/o scavati, deturpati, tanto più appaiono brutti e ulteriormente inzaccherati e inzozzati e scarificati,
e sacrificati all’altare dell’orgoglio e di simili meccanismi di difesa:
“è un diverso! è male! Io, noi invece siamo buoni.”
“Non oserei accusarlo di quel* danno con tanta foga se fossi anch’io un danneggiatore di quella specie!”
* un danno qualsiasi: matita rubata, virus informatico, stupro semplice o composto o scomposto, svellimento di un semaforo, o una semplice parabola rotata da un camion o da un forte vento.

“Chi non si contenta delle apparenze è un superficiale” è aforisma attribuito a Oscar Wilde; ma l’apparenza è una cosa, l’inferenza è altra. Puoi inferire ma con cautela.

Taluni paiono brutti soltanto perché attorniati da una folla di stronzi,
stronzi viventi o stronzi non viventi.
E vuoi che i malvagi seri, non quelli hobbistici che si limitano a sgozzare galline e fare messe nere con qualche orgetta e crocifissi capovolti,
vuoi che i malvagi seri non si accalchino contro i meno malvagi e/o contro i più buoni (sebbene insufficientemente per essere salvati senza la Grazia)?
Gesù Cristo era presumibilmente un povero cristo come i suddetti. Sì, attorniato anche da angeli e da apostoli, e come no, ma anche da folle di mentecatti e di parassiti e di profittatori comuni (come noi esclusi i presenti) e di farisei e di loro seguaci e di soldati e di emissari e leccaculo di Anna e Caifa. Anche Socrate e Mohandas Gandhi e Rudolf Steiner e Nelson Mandela e vari (non tanti) altri leader del vero progresso umano: attorniati da “teste di cazzo di cane” e da spiriti malèfici che fecero malefìci che ebbero il loro effetto. Ogni tanto ne viene qualcuno, ma se si manifesta troppo lo fanno fuori… gli altri, eh? non noi! nooo…
Se tornasse Gesù Cristo ora, dico come missionario e non come pittore, lo ammazzeremmo un’altra volta, magari con varianti.
Per esempio: noi gente — sempre escludi i presenti, lettore! — diremmo “Ma come?! dice e fa cose contrarie al magistero della Chiesa! al papa! al muezzim! al rabbino!
Chiudetegli la bocca! Trattamento sanitario obbligatorio! Ripristiniamo la pena di morte!”

Immaginiamo una bambina nata il 6.6.2006, 6′ di 6 fratelli, con un eccesso congenito per cui abbia 6 dita in una mano e un sesto dito per ciascuno dei 2 piedi;
poniamo pure che abbia già abitato o che vada ad abitare in 3 appartamenti al civico 6, al 6′ piano, quando avrà una vettura le assegneranno o la troverà usata con la targa FF666FF: “prova evidente ch’è l’anticristo” diranno?
Nooo! Anticristo è maschio: “quindi non può essere una femmina. Inoltre le femmine non stuprano, e commettono raramente delitti. Si sa!”

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Il vate(r) è in stato intasato: interessante! Grazie a un aneddoto con diversamente bianchi in un treno d’insulti narrati senza parolacce, e grazie all'”imparzialità” di facebook.

  Cronaca di un articoletto=post censurato da facebook: inutile che seguiate i link: erano provvisori o sono accessibili soltanto ad alcuni:
il contenuto dell’articolo è ricopiato più sotto,
dopo il segno “*█”.

Avviso apparso il 2016 luglio 20, d.C., con un premuroso reindirizzamento automatico da una pagina qualsiasi di facebook che stava visitando verso la pag.
https://www.facebook.com/checkpoint/?next=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fgroups%2F790813544358210%2Fpermalink%2F878858855553678%2F%3Fcomment_id%3D879354075504156%26reply_comment_id%3D879472135492350%26ref%3Dnotif%26notif_t%3Dgroup_comment%26notif_id%3D1468479660176610

copiato su

https://www.evernote.com/Home.action?csrfBusterToken=U%3D55025a6%3AP%3D%2F%3AE%3D1560518ae3e%3AS%3Dab0cde0a3ac12fdde66b30ec10edf2c6#n=bfba4dad-6ab3-4838-8ea2-4f1602b4a50c&ses=4&sh=2&sds=5&

:

Abbiamo rimosso un contenuto che hai pubblicato
Abbiamo rimosso il post perché non rispetta gli Standard della comunità di Facebook:
[….. nomecognome dell’autore del post su Vito l’ardito vate(r)]
[*█]Jeri ho incontrato un tizio in treno che inveiva contro un negro e minacciava ripetutamente di frangergli il capo, chiamandolo negro come se negro fosse un insulto, e protestando veementemente perché osava guardarlo, e perché rispondeva, e perché non rispondeva. In realtà il negro per lo più taceva e stava calmo e il poco che diceva era in lingua forestiera. Poi una donna esile si mise a intervistarlo, e per un po’ ci stette, vantandosi tra altro di avere compiuto la sua prima rapina da 13enne, di avere poi spacciato eroina e di tutto per guadagnare, e di essere stato una settimana in carcere a Dortmund dove lo picchiavano quotidianamente. Il pazzo era vistosamente drogato, forse soltanto alcolizzato come voleva far credere, esibendo tra altro una bottiglia di birra (con cui minacciava passeggeri). Poi la donna esile rispose a lui che aveva trovato aiuto da “questa”, mostrando una croce che recava al collo in una collana-rosario. “Ah adori una collana!” dice quello scemo, e poi sembra diventare più pericoloso minacciando anche lei di fratturagli il cranio. A questo punto ella diventa meno comprensiva e dolce e gli intima ,pur con volume minore del di lui, ma altrettanto autocontraddittoriamente, di andarsene, e di restare, e che se ne sarebbe andata, e sarebbe restata. E non rispondeva all’ intervista da lui. Quasi comici. Io le dissi di stare zitta, o di rispondere in modo proprio, tantopiù che ormai era congiunta carmicamente col poveraccio. Macché. Infine si spostò di posto e le tremavano le mani. Pochi secondi dopo giunsero gli agenti che intanto avevo chiamato.
[li aveva chiamati probabilmente anche qualcun altro, mi ha confessato Vito:
ecco forse perché censurato: lasciava intendere di essere stato l’unico: ma che ne sapeva? tsk.]

Oggi invece c’era una cagnolina che abbaiava alla vista di persone con oggetti cilindrici, ad es. un rotolo di carta da disegno, e di persone in divisa. Era stata maltrattata da ancora più piccina, ho sentito dire. Un po’ ho fantasticato di praticarle una laringectomia, o un bendaggio al muso. Non dico quanti nanosecondi poiché so che alcuni lettori potrebbero rabbrividire. Con questo caldo estivo non ne vedono l’ora. Poco dopo c’era una bimba piangente a dir8 e a dir9, infante, in braccio alla presumibile madre (a sproposito: entrambe di qualche etnia semibruna). Per un po’ subii in silenzio, oppresso dal peso della pedofilofobia repressiva e proattivamente (che fa “in”) violenta e oppressiva, e della legge di costume “vietato ai maschi maggiori di anni 3 interferire con soggetti femmine soprattutto se dotati di figli minori di anni 23”. Dopo un po’ ebbi un crollo psichico e provai a rimediare mangiandomi un pacco di arachidi, alcune tostate e additivate di rosmarino, altre additivate di grasso di palma, giusto per il gusto di distruggere qualche foresta. Ma la poveraccia non demordeva. Andai a offrirle noccioline, ma la madre rifiutò — coll’occasione le vidi bene: erano infatti in altro sedile –. Poi andai ad offrire dell’acqua: forse aveva sete — pensai furbescamente –. Da una bottiglia nuova non ciucciata. Rifiuto. “E’ pel caldo” sentenziò la madre, che nondimeno la teneva appiccicata al petto, entrambe cicciottelle. A conferma, le agitava una manina come se fosse stato un ventaglio apprezzabile. E sì che c’erano altri vagoni con aria condizionata. Vero che io stesso preferivo un vagone con aria quasinaturale. L’aria condizionata fa schifo. Grazie a dio e a qualche agente ferroviario c’erano finestrini aperti. Ma non mollai e suggerii alla bambina di tenere duro, che non tutto era perduto, be’ non esattamente queste parole ma contenuti simili anche nell’inconsuetudine, che si ricordasse tutto, e non si agitasse che non serviva a niente. Tacque e mi guardò via via più insistentemente e persino sorrise. Prima era una sirena spiegata, di voce acuta ma oscura, nel senso che secondo me neppure la madre capiva che c voleva dire con quelle grida continue e inarticolate. A un tratto riprese e andai a prendere per loro: una crocina, un pentacolino, un ottagonino col simbolo del tao (il cerchio colla S e i 2 punti in mezzo, e simboli dell’I CHING. Cioè una medaglietta anche pel padre (non presente. Altrimenti no, piuttosto mi sarei tappato le orecchie, il coraggio uno non se lo può mica dare, o forse sì, anzi sarei stato meglio, non lo so). “Gl’infanti vedono anche il corpo eterico e l’anima” stronfiai. “Eh sì, infatti non aveva mai cessato di piangere con altri!” rispose la sospetta madre. “Perché “sospetta”?” domanderete. Smettete di usare la parola “complice” e derivate in sensi positivi, e FORSE rifarò questo brano di racconto rimpiazzando “sospetta” con “presunta”. Ho pensato a tutto ciò quand’ho letto il post di CadaveriSquisiti che riporto nel primo commento (https://www.facebook.com/larditovate/posts/10154826536471686?comment_id=10154826537666686&comment_tracking=%7B%22tn%22%3A%22R%22%7D).

——-

FB impedisce di accedere ad altre pagine pur su altre schede, prima di avere cliccato su CONTINUA, che conduce a  https://www.facebook.com/checkpoint/?next=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fgroups%2F790813544358210%2Fpermalink%2F878858855553678%2F%3Fcomment_id%3D879354075504156%26reply_comment_id%3D879472135492350%26
ref%3Dnotif%26notif_t%3Dgroup_comment%26notif_id%3D1468479660176610

«Leggi gli Standard della comunità
[https://www.facebook.com/communitystandards: pagina anche per segnalare “contenuti offensivi”]
Abbiamo sviluppato gli Standard della comunità di Facebook per aiutarti a rendere Facebook un luogo sicuro dove le persone possono connettersi con il mondo che le circonda.
Leggi gli Standard della comunità di Facebook per scoprire i tipi di post consentiti su Facebook.
Scopri come rimuovere qualcosa dal tuo diario.»

indi

https://www.facebook.com/checkpoint/?next=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fgroups%2F790813544358210%2Fpermalink%2F878858855553678%2F%3Fcomment_id%3D879354075504156%26reply_comment_id%3D879472135492350%26ref%3Dnotif%26notif_t%3Dgroup_comment%26notif_id%3D1468479660176610

«Abbiamo rimosso un elemento pubblicato sulla tua Pagina
Abbiamo rimosso il post perché non rispetta gli Standard della comunità di Facebook:»
[sic: non c’è alcunché dopo i duepunti, a parte il tasto CONTINUA]

indi

https://www.facebook.com/checkpoint/?next=https%3A%2F%2Fwww.facebook.com%2Fgroups%2F790813544358210%2Fpermalink%2F878858855553678%2F%3Fcomment_id%3D879354075504156%26reply_comment_id%3D879472135492350%26ref%3Dnotif%26notif_t%3Dgroup_comment%26notif_id%3D1468479660176610

«Controlla il contenuto della tua Pagina

Per continuare a connetterti con le persone a cui piace la tua Pagina, consulta gli Standard della comunità di Facebook e rimuovi i contenuti pubblicati su Vito l’ardito vate(r) che non rispettano le normative in questione.
Se vuoi, puoi temporaneamente nascondere Vito l’ardito vate(r) mentre controlli i contenuti della tua Pagina. Una volta terminato il controllo, potrai ripubblicare la Pagina.
Desideri nascondere la Pagina?


No»
La pagina Vito l’ardito vate(r) c’è ancora quindi desumo che abbia opzionato “no”,
tuttavia con quell’immagine dei 2 wc di fianco a quella specie di croce celtica con ellisse potrebbe essere di scandalo sia a cattolici sia a protestanti sia a islamici e ad altri anticristiani.
“E’ necessario che vi siano degli scandali; ma guai a coloro che ne saranno causa! Sarebbe stato meglio per loro se, invece di causare scandalo (additando qualcosa o qualcuno e gridando o segnalando “scandalo!”),
si fossero buttati in un fiume con una pietra al collo.
Meglio se con una pietra carina e lieve come ciondolo, e in una zona abbastanza profonda da non cozzare sul fondo, e d’estate e con acqua tiepida” (citazione da una raccolta di brani prevangelici secondo Vito).

__________________________

Oggi 23 luglio è festa della nascita di santa Brigida da Finsta nel mondo dello spirito.
Importa il santo, non il peccatore: ricordiamo il luogo di nascita e la data di morte=trapasso.
Tuttavia fanculo a Roma, l’inverso di Amor!

((URL di questo stesso articolo: https://pianetavivo.wordpress.com/?p=373 ; https://pianetavivo.wordpress.com/2016/07/23/vater-intasato-represso/ :
http://wp/facebookcensura ))

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

piedi scomodi… anzi scarpe scomode

Ho commentato alla pagina di un venditore di qualcosa per trattare alluci valghi (ma commentare lì è difficile: soltanto commenti brevi e non oltre 3 commenti, a quanto mi risulta finora),
QUINDI vi sorbite il pianetavivo-pensiero su piedi e scarpe! :

Spero che gli affetti e le affette di alluce valgo (o forse meglio di valgismo all’alluce) spargano nozione che le scarpe appuntite nuocciono, e cerchino di sostenere le pochissime scarpe che rispettano le forme dei piedi, i quali non sono affatto appuntiti bensì a ventaglio!

Già le scarpe sono una moda moderna: fino al 1700 le usavano soltanto gli aristocratici. Il dr. Bates, fondatore del metodo per recuperare la vista, attribuiva ad esse la diffusione delle malattie mentali non solo tra gli aristocratici.
Prevenire è meglio che curare!
Chiaramente a chi ha già alluce valgo — e purtroppo la moda dannata farà vittime ancora per decenni — pubblicizzerete il sistema di freefeetonline!

Ecco alcune immagini su piedi poco costretti a forme ALLUCInanti:
di neonati e di gente povera o antica:

https://www.google.it/search?q=piede+budda


https://www.ecosia.org/images?q=baby+foot
https://www.ecosia.org/images?q=indian+people+feet
La saggezza poggia sui piedi! http://il6.picdn.net/shutterstock/videos/4724999/thumb/1.jpg

1

http://photos2.demandstudios.com/dm-resize/photos.demandstudios.com/54/38/fotolia_775676_XS.jpg?w=390&h=10000&keep_ratio=1

Riguardo alle misure elastiche citate da Federico Miletto:
saranno pure adatte a qualche piede maschile, ma fino a che misura? alla taglia 50? alla taglia 56?

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Squarci delle celesti rivelazioni di Santa Brigida principessa svedese del 1300 (libro antologico italiano del 1848): qui ebook pdf online, download gratis

Eccoli*, ESTRATTI E TRADOTTI DA FILIPPO AUGUSTO RUSCONE:

Introduzione , bolla vescovile libro 1 , libro 2 , libro 3 , libro 4 , libro 5 , libro 6 , libro 7 , libro 8 , libro 9 , capitoli finali e indice.
Da ognuna delle pagine linkate qui sopra troverete comunque le altre parti avendo cliccato sul bollino celeste col “+” bianco in alto a destra.

Ecco comunque le stesse pagine in versione anonima, che potrebbero durare nel deepweb quand’anche Amazon chiudesse (speriamo di no):
http://www.icyte.com/snapshots/show/47c72d80567d0132a0bf123139403d73uuiduuid
http://www.icyte.com/snapshots/show/0c596ca0567e0132a0c0123139403d73uuiduuid
http://www.icyte.com/snapshots/show/1b93fa2056830132a0ca123139403d73uuiduuid
http://www.icyte.com/snapshots/show/b3278500567e0132a0c1123139403d73uuiduuid
http://www.icyte.com/snapshots/show/a28dee3056840132a0cb123139403d73uuiduuid
http://www.icyte.com/snapshots/show/72adbb1056990132a0d0123139403d73uuiduuid
http://www.icyte.com/snapshots/show/e21924e056980132a0cf123139403d73uuiduuid
http://www.icyte.com/snapshots/show/81cfd920570d0132a0d9123139403d73uuiduuid
http://www.icyte.com/snapshots/show/e9fc282056990132a0d1123139403d73uuiduuid
http://www.icyte.com/snapshots/show/f2b321f0568f0132a0ce123139403d73uuiduuid
http://www.icyte.com/snapshots/show/25b735f056a20132a0d2123139403d73uuiduuid
http://www.icyte.com/snapshots/show/9f828a30570f0132a0db123139403d73uuiduuid

« fra i libri de’ Santi le Rivelazioni di santa Brigida senza dubbio tener deggiono i primi posti, perchè dal Cielo emanate, e fatte esaminare ed approvate dal Concilio di Costanza, dal Concilio di Basilea, e collaudate altresì da cinque Pontefici massimi, cioè, da Gregorio XI, Urbano VI, Bonifacio IX, Martino V, Eu-genio IV, e da un gran numero di vescovi e teologi di alto grido [……………………………………………………………..
…………………………………..]
dando io ragione per ultimo di questa mia traduzione ,dirò che mi sono attenuto alla spiegazione letterale più che hopotuto e saputo; quantunque, se avuta ne avessi l’abilità, avrei ben potuto far uso frequente di parafrasi e di elegante sposizione , dacche Il Figlio di DlO COSI disse alla Sposa: « lo simile sono allo statuario, il quale taglia il legno, lo porta in casa, e ne forma di esso una bella immagine, e la orna con lineamenti e colori. I di lui amici poi vedendo, che l’immagine si può ornare con più bei colori, vi appongono anch’ essi  i loro colori, dipingendo sopra di essa. Così io Dio staccai dalla selva della mia Deità le mie parole, che posi nel tuo cuore. I miei. amici poi le hanno compilate in libri secondo la grazia loro data, e le hanno colorate ed ornate. Or dunque, perchè a molte lingue convengano, consegna tutti i libri delle Rivelazioni delle medesime parole mie al Vescovo mio romito, affìnchè le scriva» e dilucidi, e tenga il cattolico senso dello Spirito mio ecc.». (Riv. L. IX, c. 49).
»

 

* (Su Google Libri books.google.it non c’era, non c’era altrove, quindi mi sembra proprio di essere il primo che ha ripubblicato online gratis questo libro d’antiquariato).

Short URL a qui: http://wp.me/pwfUp-5F
Short URL al primo stralcio del libro, che linka anche alle parti seguenti: http://tinyurl.com/celestirivelazioni

 

 

Pubblicato in Uncategorized | Contrassegnato , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento